ASSOCIAZIONE

Dal 2019 promuoviamo il boulder nella Tuscia, in tutte le sue forme e modi.
Arrampichiamo in questi luoghi con canoni di rispetto dell’etica sportiva e ambientale e vogliamo che sia possibile continuare a farlo per tutti gli amanti del sassismo; per questo ci proponiamo di rendere accessibili e conservare i siti di boulder già sviluppati e di trovarne e svilupparne di nuovi, collaborando con le amministrazioni e le altre realtà locali. Siamo persone sportive ma soprattutto amanti dell’ambiente, con una grande voglia di portare avanti gli obiettivi che ci siamo posti, e, ovviamente, di continuare a scalare, divertirsi, stare insieme in natura e arricchirsi di nuove esperienze.

SETTORI

SETTORE ANGELICUM
SETTORE SHINING
SETTORE DOGMA PARADOGMA

NEWS

Evento 1
Evento 2
Evento 3

REGOLE

Per una frequentazione sostenibile delle aree boulder

  • Scalare solo in luoghi dove è possibile farlo;
  • Curare con amore ed educazione i luoghi che frequentiamo, ricordandoci che siamo prima di tutto ospiti;
  • Parcheggiare con intelligenza;
  • Comportarsi con educazione (vale anche per i nostri amici cani);
  • Portare via i prodotti di scarto tipo feci, mozziconi, nastri;
  • Non tagliare piante e/o fare lavori di movimento terra;
  • Evitare di scalare sui passaggi se sono bagnati e in condizioni di fragilità;
  • Non modificare o creare appigli;
  • Ripulire i segni e la magnesite una volta finito di scalare;
  • Pulire gli appigli con spazzolini morbidi, non utilizzare spazzole con setole metalliche;
  • Utilizzare uno straccio o “fantasmino” per pulire le prese.

Per conservare la vostra salute psicofisica

  • Imparate a cadere, magari in palestra, non è scontato saperlo fare;
  • Studiate tutte le possibilità di caduta, parlandone con il vostro paratore;
  • Posizionate con attenzione i crash pad;
  • Fatevi parare solo da chi è disposto a farsi male per voi;
  • Verificate la linea di discesa prima di salire.

Per i paratori

  • Imparare a parare, iniziando in palestra;
  • Pianificare la salita e le possibili cadute con il parato;
  • Posizionare assieme al parato i crash pad;
  • Essere disposti a farsi male per il parato.

Per vivere bene il sassismo

  • Siate consci della relatività della vostra prestazione ambita o realizzata;
  • Il grado è importante, ma relativo, flessibile e sfuggente, e anche vendicativo;
  • L’estetica della linea o del singolo passaggio sono il meglio del meglio dell’essenza della scalata;
  • Estetica batte grado;
  • Sappiate che il sassismo senza il fallimento reiterato ed infinito dà poca gioia;
  • Scalate al vostro limite;
  • Scoprite i metodi da soli o confrontandovi con i vostri compagni di scalata;
  • Godetevi il piacere dell’impossibile che diventa possibile;

Riuscite o fallite, ma fatelo sempre divertendovi.

CONTATTI

Instagram

 

Invia